Questo sito utilizza dei cookie affinché tu possa usare al meglio il nostro sito. Per saperne di più clic qui.

Se accedi ad un qualunque elemento sottostante o chiudi questo banner, acconsenti all'uso dei cookie.

40 items tagged "psicoterapia"

Risultati 1 - 20 di 40

Psicoterapia di gruppo

Category: Attività
Creato il Lunedì, 20 Gennaio 2014 09:58

Terapia-di-Gruppo-lApproccio-Gestaltico-QUADRATO-300

La partecipazione al gruppo, oltre a permettere un confronto con persone che attraversano difficoltà simili, può aiutare a sperimentare concretamente modalità di relazione più efficaci e salutari.

Il contesto protetto e garantito dalla presenza di un terapeuta con esperienza nella conduzione di gruppi, permette di mettersi in gioco in una situazione stimolante e non giudicante. In questa situazione il confronto con gli altri diventa occasione per sperimentare nuovi modi di essere, strategie e narrazioni di sé alternative.

Al momento è attivo un gruppo di psicoterapia il martedì dalle 19,00 alle 20,30.  [Calendario incontri]

La cadenza è settimanale e il costo è di 80,00 € mensili.

Il gruppo è aperto a tutti previo colloquio. 

 

 

 

 

 

 

 

L'esperienza dei partecipanti

Ho fatto 2 anni al gruppo" legami d'amore" e nonostante la terapia individuale penso che questo mi abbia dato qualcosa in più davvero. Non è solo uno spogliarsi più o meno libero davanti ad altri, è un imparare cosa vuol dire l'assenza di giudizio verso se e verso chi ti sta accanto, ascoltare per davvero le opinioni altrui, imparare che ognuno ha la sua storia che è un po quella di tutti, perchè davvero anche  nell'ascoltare in silenzio, i pensieri che formuli dentro di te sentendo il racconto degli altri  sono così auto-riflessivi, che forse se parlassi in prima persona non ti sarebbero così chiari.

Avevo uno sguardo spaventato la prima volta che sono entrata al centro Koros per il colloquio pre-gruppo. Avevo le ansie di chi cerca aiuto ma è sfuggente.. Mi immaginavo un clima tipo anonima alcolisti da film americano, o forse era quello che volevo, un bel pianto in massa, una bella dose di depressione collettiva che genera compatimento, del resto fino a quel momento la mia vita era stato quello "sofferenza melanconica".  Restai per partecipare la sera stessa, e devo dire la prima volta ci restai anche male , persone che sorridevano, anzi proprio 2 ore quasi di risate, e nessuna flagellazione di massa? ma come? e  io che ero già pronta a dire " Ciao, mi chiamo Giovanna e ho problemi di relazione"....

Il metodo è meraviglioso, diretto come mai nella mia vita avevo pensato di poter sostenere, ma sempre dolce e così tecnicamente limpido che non ho mai avvertito nessuna forzatura. Certo a volte uscivo dilaniato per le cose che mi ammettevo o  per quello che ero arrivata a comprendere, ma è anche vero che  impari cosa è la gentilezza verso te, più di ogni altro, e poi verso gli altri. 

Fra le tante cose che ho imparato al gruppo la cosa che mi piace di più, è che ho imparato a chiedermi e a chiedere "come ti senti?" invece di "come stai?". Provare a rispondere è una scoperta ogni giorno.

 

 

Psicoterapia di gruppo

Category: Attività
Creato il Lunedì, 20 Gennaio 2014 09:58

Terapia-di-Gruppo-lApproccio-Gestaltico-QUADRATO-300

La partecipazione al gruppo, oltre a permettere un confronto con persone che attraversano difficoltà simili, può aiutare a sperimentare concretamente modalità di relazione più efficaci e salutari.

Il contesto protetto e garantito dalla presenza di un terapeuta con esperienza nella conduzione di gruppi, permette di mettersi in gioco in una situazione stimolante e non giudicante. In questa situazione il confronto con gli altri diventa occasione per sperimentare nuovi modi di essere, strategie e narrazioni di sé alternative.

Al momento è attivo un gruppo di psicoterapia il martedì dalle 19,00 alle 20,30.  [Calendario incontri]

La cadenza è settimanale e il costo è di 80,00 € mensili.

Il gruppo è aperto a tutti previo colloquio. 

 

 

 

 

 

 

 

L'esperienza dei partecipanti

Ho fatto 2 anni al gruppo" legami d'amore" e nonostante la terapia individuale penso che questo mi abbia dato qualcosa in più davvero. Non è solo uno spogliarsi più o meno libero davanti ad altri, è un imparare cosa vuol dire l'assenza di giudizio verso se e verso chi ti sta accanto, ascoltare per davvero le opinioni altrui, imparare che ognuno ha la sua storia che è un po quella di tutti, perchè davvero anche  nell'ascoltare in silenzio, i pensieri che formuli dentro di te sentendo il racconto degli altri  sono così auto-riflessivi, che forse se parlassi in prima persona non ti sarebbero così chiari.

Avevo uno sguardo spaventato la prima volta che sono entrata al centro Koros per il colloquio pre-gruppo. Avevo le ansie di chi cerca aiuto ma è sfuggente.. Mi immaginavo un clima tipo anonima alcolisti da film americano, o forse era quello che volevo, un bel pianto in massa, una bella dose di depressione collettiva che genera compatimento, del resto fino a quel momento la mia vita era stato quello "sofferenza melanconica".  Restai per partecipare la sera stessa, e devo dire la prima volta ci restai anche male , persone che sorridevano, anzi proprio 2 ore quasi di risate, e nessuna flagellazione di massa? ma come? e  io che ero già pronta a dire " Ciao, mi chiamo Giovanna e ho problemi di relazione"....

Il metodo è meraviglioso, diretto come mai nella mia vita avevo pensato di poter sostenere, ma sempre dolce e così tecnicamente limpido che non ho mai avvertito nessuna forzatura. Certo a volte uscivo dilaniato per le cose che mi ammettevo o  per quello che ero arrivata a comprendere, ma è anche vero che  impari cosa è la gentilezza verso te, più di ogni altro, e poi verso gli altri. 

Fra le tante cose che ho imparato al gruppo la cosa che mi piace di più, è che ho imparato a chiedermi e a chiedere "come ti senti?" invece di "come stai?". Provare a rispondere è una scoperta ogni giorno.

 

 

Psicoterapia di gruppo

Category: Attività
Creato il Lunedì, 20 Gennaio 2014 09:58

Terapia-di-Gruppo-lApproccio-Gestaltico-QUADRATO-300

La partecipazione al gruppo, oltre a permettere un confronto con persone che attraversano difficoltà simili, può aiutare a sperimentare concretamente modalità di relazione più efficaci e salutari.

Il contesto protetto e garantito dalla presenza di un terapeuta con esperienza nella conduzione di gruppi, permette di mettersi in gioco in una situazione stimolante e non giudicante. In questa situazione il confronto con gli altri diventa occasione per sperimentare nuovi modi di essere, strategie e narrazioni di sé alternative.

Al momento è attivo un gruppo di psicoterapia il martedì dalle 19,00 alle 20,30.  [Calendario incontri]

La cadenza è settimanale e il costo è di 80,00 € mensili.

Il gruppo è aperto a tutti previo colloquio. 

 

 

 

 

 

 

 

L'esperienza dei partecipanti

Ho fatto 2 anni al gruppo" legami d'amore" e nonostante la terapia individuale penso che questo mi abbia dato qualcosa in più davvero. Non è solo uno spogliarsi più o meno libero davanti ad altri, è un imparare cosa vuol dire l'assenza di giudizio verso se e verso chi ti sta accanto, ascoltare per davvero le opinioni altrui, imparare che ognuno ha la sua storia che è un po quella di tutti, perchè davvero anche  nell'ascoltare in silenzio, i pensieri che formuli dentro di te sentendo il racconto degli altri  sono così auto-riflessivi, che forse se parlassi in prima persona non ti sarebbero così chiari.

Avevo uno sguardo spaventato la prima volta che sono entrata al centro Koros per il colloquio pre-gruppo. Avevo le ansie di chi cerca aiuto ma è sfuggente.. Mi immaginavo un clima tipo anonima alcolisti da film americano, o forse era quello che volevo, un bel pianto in massa, una bella dose di depressione collettiva che genera compatimento, del resto fino a quel momento la mia vita era stato quello "sofferenza melanconica".  Restai per partecipare la sera stessa, e devo dire la prima volta ci restai anche male , persone che sorridevano, anzi proprio 2 ore quasi di risate, e nessuna flagellazione di massa? ma come? e  io che ero già pronta a dire " Ciao, mi chiamo Giovanna e ho problemi di relazione"....

Il metodo è meraviglioso, diretto come mai nella mia vita avevo pensato di poter sostenere, ma sempre dolce e così tecnicamente limpido che non ho mai avvertito nessuna forzatura. Certo a volte uscivo dilaniato per le cose che mi ammettevo o  per quello che ero arrivata a comprendere, ma è anche vero che  impari cosa è la gentilezza verso te, più di ogni altro, e poi verso gli altri. 

Fra le tante cose che ho imparato al gruppo la cosa che mi piace di più, è che ho imparato a chiedermi e a chiedere "come ti senti?" invece di "come stai?". Provare a rispondere è una scoperta ogni giorno.

 

 

Psicoterapia di gruppo

Category: Attività
Creato il Lunedì, 20 Gennaio 2014 09:58

Terapia-di-Gruppo-lApproccio-Gestaltico-QUADRATO-300

La partecipazione al gruppo, oltre a permettere un confronto con persone che attraversano difficoltà simili, può aiutare a sperimentare concretamente modalità di relazione più efficaci e salutari.

Il contesto protetto e garantito dalla presenza di un terapeuta con esperienza nella conduzione di gruppi, permette di mettersi in gioco in una situazione stimolante e non giudicante. In questa situazione il confronto con gli altri diventa occasione per sperimentare nuovi modi di essere, strategie e narrazioni di sé alternative.

Al momento è attivo un gruppo di psicoterapia il martedì dalle 19,00 alle 20,30.  [Calendario incontri]

La cadenza è settimanale e il costo è di 80,00 € mensili.

Il gruppo è aperto a tutti previo colloquio. 

 

 

 

 

 

 

 

L'esperienza dei partecipanti

Ho fatto 2 anni al gruppo" legami d'amore" e nonostante la terapia individuale penso che questo mi abbia dato qualcosa in più davvero. Non è solo uno spogliarsi più o meno libero davanti ad altri, è un imparare cosa vuol dire l'assenza di giudizio verso se e verso chi ti sta accanto, ascoltare per davvero le opinioni altrui, imparare che ognuno ha la sua storia che è un po quella di tutti, perchè davvero anche  nell'ascoltare in silenzio, i pensieri che formuli dentro di te sentendo il racconto degli altri  sono così auto-riflessivi, che forse se parlassi in prima persona non ti sarebbero così chiari.

Avevo uno sguardo spaventato la prima volta che sono entrata al centro Koros per il colloquio pre-gruppo. Avevo le ansie di chi cerca aiuto ma è sfuggente.. Mi immaginavo un clima tipo anonima alcolisti da film americano, o forse era quello che volevo, un bel pianto in massa, una bella dose di depressione collettiva che genera compatimento, del resto fino a quel momento la mia vita era stato quello "sofferenza melanconica".  Restai per partecipare la sera stessa, e devo dire la prima volta ci restai anche male , persone che sorridevano, anzi proprio 2 ore quasi di risate, e nessuna flagellazione di massa? ma come? e  io che ero già pronta a dire " Ciao, mi chiamo Giovanna e ho problemi di relazione"....

Il metodo è meraviglioso, diretto come mai nella mia vita avevo pensato di poter sostenere, ma sempre dolce e così tecnicamente limpido che non ho mai avvertito nessuna forzatura. Certo a volte uscivo dilaniato per le cose che mi ammettevo o  per quello che ero arrivata a comprendere, ma è anche vero che  impari cosa è la gentilezza verso te, più di ogni altro, e poi verso gli altri. 

Fra le tante cose che ho imparato al gruppo la cosa che mi piace di più, è che ho imparato a chiedermi e a chiedere "come ti senti?" invece di "come stai?". Provare a rispondere è una scoperta ogni giorno.

 

 

Psicoterapia di gruppo

Category: Attività
Creato il Lunedì, 20 Gennaio 2014 09:58

Terapia-di-Gruppo-lApproccio-Gestaltico-QUADRATO-300

La partecipazione al gruppo, oltre a permettere un confronto con persone che attraversano difficoltà simili, può aiutare a sperimentare concretamente modalità di relazione più efficaci e salutari.

Il contesto protetto e garantito dalla presenza di un terapeuta con esperienza nella conduzione di gruppi, permette di mettersi in gioco in una situazione stimolante e non giudicante. In questa situazione il confronto con gli altri diventa occasione per sperimentare nuovi modi di essere, strategie e narrazioni di sé alternative.

Al momento è attivo un gruppo di psicoterapia il martedì dalle 19,00 alle 20,30.  [Calendario incontri]

La cadenza è settimanale e il costo è di 80,00 € mensili.

Il gruppo è aperto a tutti previo colloquio. 

 

 

 

 

 

 

 

L'esperienza dei partecipanti

Ho fatto 2 anni al gruppo" legami d'amore" e nonostante la terapia individuale penso che questo mi abbia dato qualcosa in più davvero. Non è solo uno spogliarsi più o meno libero davanti ad altri, è un imparare cosa vuol dire l'assenza di giudizio verso se e verso chi ti sta accanto, ascoltare per davvero le opinioni altrui, imparare che ognuno ha la sua storia che è un po quella di tutti, perchè davvero anche  nell'ascoltare in silenzio, i pensieri che formuli dentro di te sentendo il racconto degli altri  sono così auto-riflessivi, che forse se parlassi in prima persona non ti sarebbero così chiari.

Avevo uno sguardo spaventato la prima volta che sono entrata al centro Koros per il colloquio pre-gruppo. Avevo le ansie di chi cerca aiuto ma è sfuggente.. Mi immaginavo un clima tipo anonima alcolisti da film americano, o forse era quello che volevo, un bel pianto in massa, una bella dose di depressione collettiva che genera compatimento, del resto fino a quel momento la mia vita era stato quello "sofferenza melanconica".  Restai per partecipare la sera stessa, e devo dire la prima volta ci restai anche male , persone che sorridevano, anzi proprio 2 ore quasi di risate, e nessuna flagellazione di massa? ma come? e  io che ero già pronta a dire " Ciao, mi chiamo Giovanna e ho problemi di relazione"....

Il metodo è meraviglioso, diretto come mai nella mia vita avevo pensato di poter sostenere, ma sempre dolce e così tecnicamente limpido che non ho mai avvertito nessuna forzatura. Certo a volte uscivo dilaniato per le cose che mi ammettevo o  per quello che ero arrivata a comprendere, ma è anche vero che  impari cosa è la gentilezza verso te, più di ogni altro, e poi verso gli altri. 

Fra le tante cose che ho imparato al gruppo la cosa che mi piace di più, è che ho imparato a chiedermi e a chiedere "come ti senti?" invece di "come stai?". Provare a rispondere è una scoperta ogni giorno.

 

 

Psicoterapia di gruppo

Category: Attività
Creato il Lunedì, 20 Gennaio 2014 09:58

Terapia-di-Gruppo-lApproccio-Gestaltico-QUADRATO-300

La partecipazione al gruppo, oltre a permettere un confronto con persone che attraversano difficoltà simili, può aiutare a sperimentare concretamente modalità di relazione più efficaci e salutari.

Il contesto protetto e garantito dalla presenza di un terapeuta con esperienza nella conduzione di gruppi, permette di mettersi in gioco in una situazione stimolante e non giudicante. In questa situazione il confronto con gli altri diventa occasione per sperimentare nuovi modi di essere, strategie e narrazioni di sé alternative.

Al momento è attivo un gruppo di psicoterapia il martedì dalle 19,00 alle 20,30.  [Calendario incontri]

La cadenza è settimanale e il costo è di 80,00 € mensili.

Il gruppo è aperto a tutti previo colloquio. 

 

 

 

 

 

 

 

L'esperienza dei partecipanti

Ho fatto 2 anni al gruppo" legami d'amore" e nonostante la terapia individuale penso che questo mi abbia dato qualcosa in più davvero. Non è solo uno spogliarsi più o meno libero davanti ad altri, è un imparare cosa vuol dire l'assenza di giudizio verso se e verso chi ti sta accanto, ascoltare per davvero le opinioni altrui, imparare che ognuno ha la sua storia che è un po quella di tutti, perchè davvero anche  nell'ascoltare in silenzio, i pensieri che formuli dentro di te sentendo il racconto degli altri  sono così auto-riflessivi, che forse se parlassi in prima persona non ti sarebbero così chiari.

Avevo uno sguardo spaventato la prima volta che sono entrata al centro Koros per il colloquio pre-gruppo. Avevo le ansie di chi cerca aiuto ma è sfuggente.. Mi immaginavo un clima tipo anonima alcolisti da film americano, o forse era quello che volevo, un bel pianto in massa, una bella dose di depressione collettiva che genera compatimento, del resto fino a quel momento la mia vita era stato quello "sofferenza melanconica".  Restai per partecipare la sera stessa, e devo dire la prima volta ci restai anche male , persone che sorridevano, anzi proprio 2 ore quasi di risate, e nessuna flagellazione di massa? ma come? e  io che ero già pronta a dire " Ciao, mi chiamo Giovanna e ho problemi di relazione"....

Il metodo è meraviglioso, diretto come mai nella mia vita avevo pensato di poter sostenere, ma sempre dolce e così tecnicamente limpido che non ho mai avvertito nessuna forzatura. Certo a volte uscivo dilaniato per le cose che mi ammettevo o  per quello che ero arrivata a comprendere, ma è anche vero che  impari cosa è la gentilezza verso te, più di ogni altro, e poi verso gli altri. 

Fra le tante cose che ho imparato al gruppo la cosa che mi piace di più, è che ho imparato a chiedermi e a chiedere "come ti senti?" invece di "come stai?". Provare a rispondere è una scoperta ogni giorno.

 

 

Psicoterapia di gruppo

Category: Attività
Creato il Lunedì, 20 Gennaio 2014 09:58

Terapia-di-Gruppo-lApproccio-Gestaltico-QUADRATO-300

La partecipazione al gruppo, oltre a permettere un confronto con persone che attraversano difficoltà simili, può aiutare a sperimentare concretamente modalità di relazione più efficaci e salutari.

Il contesto protetto e garantito dalla presenza di un terapeuta con esperienza nella conduzione di gruppi, permette di mettersi in gioco in una situazione stimolante e non giudicante. In questa situazione il confronto con gli altri diventa occasione per sperimentare nuovi modi di essere, strategie e narrazioni di sé alternative.

Al momento è attivo un gruppo di psicoterapia il martedì dalle 19,00 alle 20,30.  [Calendario incontri]

La cadenza è settimanale e il costo è di 80,00 € mensili.

Il gruppo è aperto a tutti previo colloquio. 

 

 

 

 

 

 

 

L'esperienza dei partecipanti

Ho fatto 2 anni al gruppo" legami d'amore" e nonostante la terapia individuale penso che questo mi abbia dato qualcosa in più davvero. Non è solo uno spogliarsi più o meno libero davanti ad altri, è un imparare cosa vuol dire l'assenza di giudizio verso se e verso chi ti sta accanto, ascoltare per davvero le opinioni altrui, imparare che ognuno ha la sua storia che è un po quella di tutti, perchè davvero anche  nell'ascoltare in silenzio, i pensieri che formuli dentro di te sentendo il racconto degli altri  sono così auto-riflessivi, che forse se parlassi in prima persona non ti sarebbero così chiari.

Avevo uno sguardo spaventato la prima volta che sono entrata al centro Koros per il colloquio pre-gruppo. Avevo le ansie di chi cerca aiuto ma è sfuggente.. Mi immaginavo un clima tipo anonima alcolisti da film americano, o forse era quello che volevo, un bel pianto in massa, una bella dose di depressione collettiva che genera compatimento, del resto fino a quel momento la mia vita era stato quello "sofferenza melanconica".  Restai per partecipare la sera stessa, e devo dire la prima volta ci restai anche male , persone che sorridevano, anzi proprio 2 ore quasi di risate, e nessuna flagellazione di massa? ma come? e  io che ero già pronta a dire " Ciao, mi chiamo Giovanna e ho problemi di relazione"....

Il metodo è meraviglioso, diretto come mai nella mia vita avevo pensato di poter sostenere, ma sempre dolce e così tecnicamente limpido che non ho mai avvertito nessuna forzatura. Certo a volte uscivo dilaniato per le cose che mi ammettevo o  per quello che ero arrivata a comprendere, ma è anche vero che  impari cosa è la gentilezza verso te, più di ogni altro, e poi verso gli altri. 

Fra le tante cose che ho imparato al gruppo la cosa che mi piace di più, è che ho imparato a chiedermi e a chiedere "come ti senti?" invece di "come stai?". Provare a rispondere è una scoperta ogni giorno.

 

 

Psicoterapia di gruppo

Category: Attività
Creato il Lunedì, 20 Gennaio 2014 09:58

Terapia-di-Gruppo-lApproccio-Gestaltico-QUADRATO-300

La partecipazione al gruppo, oltre a permettere un confronto con persone che attraversano difficoltà simili, può aiutare a sperimentare concretamente modalità di relazione più efficaci e salutari.

Il contesto protetto e garantito dalla presenza di un terapeuta con esperienza nella conduzione di gruppi, permette di mettersi in gioco in una situazione stimolante e non giudicante. In questa situazione il confronto con gli altri diventa occasione per sperimentare nuovi modi di essere, strategie e narrazioni di sé alternative.

Al momento è attivo un gruppo di psicoterapia il martedì dalle 19,00 alle 20,30.  [Calendario incontri]

La cadenza è settimanale e il costo è di 80,00 € mensili.

Il gruppo è aperto a tutti previo colloquio. 

 

 

 

 

 

 

 

L'esperienza dei partecipanti

Ho fatto 2 anni al gruppo" legami d'amore" e nonostante la terapia individuale penso che questo mi abbia dato qualcosa in più davvero. Non è solo uno spogliarsi più o meno libero davanti ad altri, è un imparare cosa vuol dire l'assenza di giudizio verso se e verso chi ti sta accanto, ascoltare per davvero le opinioni altrui, imparare che ognuno ha la sua storia che è un po quella di tutti, perchè davvero anche  nell'ascoltare in silenzio, i pensieri che formuli dentro di te sentendo il racconto degli altri  sono così auto-riflessivi, che forse se parlassi in prima persona non ti sarebbero così chiari.

Avevo uno sguardo spaventato la prima volta che sono entrata al centro Koros per il colloquio pre-gruppo. Avevo le ansie di chi cerca aiuto ma è sfuggente.. Mi immaginavo un clima tipo anonima alcolisti da film americano, o forse era quello che volevo, un bel pianto in massa, una bella dose di depressione collettiva che genera compatimento, del resto fino a quel momento la mia vita era stato quello "sofferenza melanconica".  Restai per partecipare la sera stessa, e devo dire la prima volta ci restai anche male , persone che sorridevano, anzi proprio 2 ore quasi di risate, e nessuna flagellazione di massa? ma come? e  io che ero già pronta a dire " Ciao, mi chiamo Giovanna e ho problemi di relazione"....

Il metodo è meraviglioso, diretto come mai nella mia vita avevo pensato di poter sostenere, ma sempre dolce e così tecnicamente limpido che non ho mai avvertito nessuna forzatura. Certo a volte uscivo dilaniato per le cose che mi ammettevo o  per quello che ero arrivata a comprendere, ma è anche vero che  impari cosa è la gentilezza verso te, più di ogni altro, e poi verso gli altri. 

Fra le tante cose che ho imparato al gruppo la cosa che mi piace di più, è che ho imparato a chiedermi e a chiedere "come ti senti?" invece di "come stai?". Provare a rispondere è una scoperta ogni giorno.

 

 

Mobbing e burnout

Category: aziende
Creato il Mercoledì, 11 Dicembre 2013 10:30

Il burn-out è una condizione di disagio psicologico determinato dall’attività lavorativa, caratterizzato da esaurimento fisico, sentimenti di impotenza e demotivazione, che si traducono in atteggiamenti di rigidità, cinismo, svalutazione e indifferenza. 

Le categorie maggiormente sottoposte al rischio di “usura emotiva” sono gli operatori sanitari e gli insegnanti.

 

Mobbing e burnout

Category: aziende
Creato il Mercoledì, 11 Dicembre 2013 10:30

Il burn-out è una condizione di disagio psicologico determinato dall’attività lavorativa, caratterizzato da esaurimento fisico, sentimenti di impotenza e demotivazione, che si traducono in atteggiamenti di rigidità, cinismo, svalutazione e indifferenza. 

Le categorie maggiormente sottoposte al rischio di “usura emotiva” sono gli operatori sanitari e gli insegnanti.

 

Mobbing e burnout

Category: aziende
Creato il Mercoledì, 11 Dicembre 2013 10:30

Il burn-out è una condizione di disagio psicologico determinato dall’attività lavorativa, caratterizzato da esaurimento fisico, sentimenti di impotenza e demotivazione, che si traducono in atteggiamenti di rigidità, cinismo, svalutazione e indifferenza. 

Le categorie maggiormente sottoposte al rischio di “usura emotiva” sono gli operatori sanitari e gli insegnanti.

 

Mobbing e burnout

Category: aziende
Creato il Mercoledì, 11 Dicembre 2013 10:30

Il burn-out è una condizione di disagio psicologico determinato dall’attività lavorativa, caratterizzato da esaurimento fisico, sentimenti di impotenza e demotivazione, che si traducono in atteggiamenti di rigidità, cinismo, svalutazione e indifferenza. 

Le categorie maggiormente sottoposte al rischio di “usura emotiva” sono gli operatori sanitari e gli insegnanti.

 

Mobbing e burnout

Category: aziende
Creato il Mercoledì, 11 Dicembre 2013 10:30

Il burn-out è una condizione di disagio psicologico determinato dall’attività lavorativa, caratterizzato da esaurimento fisico, sentimenti di impotenza e demotivazione, che si traducono in atteggiamenti di rigidità, cinismo, svalutazione e indifferenza. 

Le categorie maggiormente sottoposte al rischio di “usura emotiva” sono gli operatori sanitari e gli insegnanti.

 

Mobbing e burnout

Category: aziende
Creato il Mercoledì, 11 Dicembre 2013 10:30

Il burn-out è una condizione di disagio psicologico determinato dall’attività lavorativa, caratterizzato da esaurimento fisico, sentimenti di impotenza e demotivazione, che si traducono in atteggiamenti di rigidità, cinismo, svalutazione e indifferenza. 

Le categorie maggiormente sottoposte al rischio di “usura emotiva” sono gli operatori sanitari e gli insegnanti.

 

Mobbing e burnout

Category: aziende
Creato il Mercoledì, 11 Dicembre 2013 10:30

Il burn-out è una condizione di disagio psicologico determinato dall’attività lavorativa, caratterizzato da esaurimento fisico, sentimenti di impotenza e demotivazione, che si traducono in atteggiamenti di rigidità, cinismo, svalutazione e indifferenza. 

Le categorie maggiormente sottoposte al rischio di “usura emotiva” sono gli operatori sanitari e gli insegnanti.

 

Mobbing e burnout

Category: aziende
Creato il Mercoledì, 11 Dicembre 2013 10:30

Il burn-out è una condizione di disagio psicologico determinato dall’attività lavorativa, caratterizzato da esaurimento fisico, sentimenti di impotenza e demotivazione, che si traducono in atteggiamenti di rigidità, cinismo, svalutazione e indifferenza. 

Le categorie maggiormente sottoposte al rischio di “usura emotiva” sono gli operatori sanitari e gli insegnanti.

 

Stress lavoro-correlato

Category: aziende
Creato il Mercoledì, 11 Dicembre 2013 10:29

Stresslavorocorrelato

Lo sviluppo della capacità di “attenzione” nei luoghi di lavoro 

“L’attenzione è molto più che un mezzo per scoprire qualcosa, l’attenzione è un fattore di sanità in se stesso” (Naranjo).

Dando uno sguardo al panorama di testi, corsi, documenti e proposte relative alla salute e sicurezza sul lavoro, salta subito agli occhi che, a fronte di un interesse crescente per questi temi, mancano quasi del tutto riferimenti a quello che dovrebbe essere il vero protagonista di queste riflessioni e proposte. Il “protagonista dimenticato” o comunque trascurato, nei percorsi sulla salute e sicurezza è il corpo. Il corpo è il “luogo” in cui i concetti di salute e malattia, ma anche quelli di differenza (di sesso, genere, età, cultura…) prendono forma, diventano esperienze concrete.

Autorispacer|spacerLeggi il mio contributospacer|spacerLeggi intero libro

Vai alle pubblicazioni su Genere e stress lavoro correlato

 

Stress lavoro-correlato

Category: aziende
Creato il Mercoledì, 11 Dicembre 2013 10:29

Stresslavorocorrelato

Lo sviluppo della capacità di “attenzione” nei luoghi di lavoro 

“L’attenzione è molto più che un mezzo per scoprire qualcosa, l’attenzione è un fattore di sanità in se stesso” (Naranjo).

Dando uno sguardo al panorama di testi, corsi, documenti e proposte relative alla salute e sicurezza sul lavoro, salta subito agli occhi che, a fronte di un interesse crescente per questi temi, mancano quasi del tutto riferimenti a quello che dovrebbe essere il vero protagonista di queste riflessioni e proposte. Il “protagonista dimenticato” o comunque trascurato, nei percorsi sulla salute e sicurezza è il corpo. Il corpo è il “luogo” in cui i concetti di salute e malattia, ma anche quelli di differenza (di sesso, genere, età, cultura…) prendono forma, diventano esperienze concrete.

Autorispacer|spacerLeggi il mio contributospacer|spacerLeggi intero libro

Vai alle pubblicazioni su Genere e stress lavoro correlato

 

Stress lavoro-correlato

Category: aziende
Creato il Mercoledì, 11 Dicembre 2013 10:29

Stresslavorocorrelato

Lo sviluppo della capacità di “attenzione” nei luoghi di lavoro 

“L’attenzione è molto più che un mezzo per scoprire qualcosa, l’attenzione è un fattore di sanità in se stesso” (Naranjo).

Dando uno sguardo al panorama di testi, corsi, documenti e proposte relative alla salute e sicurezza sul lavoro, salta subito agli occhi che, a fronte di un interesse crescente per questi temi, mancano quasi del tutto riferimenti a quello che dovrebbe essere il vero protagonista di queste riflessioni e proposte. Il “protagonista dimenticato” o comunque trascurato, nei percorsi sulla salute e sicurezza è il corpo. Il corpo è il “luogo” in cui i concetti di salute e malattia, ma anche quelli di differenza (di sesso, genere, età, cultura…) prendono forma, diventano esperienze concrete.

Autorispacer|spacerLeggi il mio contributospacer|spacerLeggi intero libro

Vai alle pubblicazioni su Genere e stress lavoro correlato

 

Stress lavoro-correlato

Category: aziende
Creato il Mercoledì, 11 Dicembre 2013 10:29

Stresslavorocorrelato

Lo sviluppo della capacità di “attenzione” nei luoghi di lavoro 

“L’attenzione è molto più che un mezzo per scoprire qualcosa, l’attenzione è un fattore di sanità in se stesso” (Naranjo).

Dando uno sguardo al panorama di testi, corsi, documenti e proposte relative alla salute e sicurezza sul lavoro, salta subito agli occhi che, a fronte di un interesse crescente per questi temi, mancano quasi del tutto riferimenti a quello che dovrebbe essere il vero protagonista di queste riflessioni e proposte. Il “protagonista dimenticato” o comunque trascurato, nei percorsi sulla salute e sicurezza è il corpo. Il corpo è il “luogo” in cui i concetti di salute e malattia, ma anche quelli di differenza (di sesso, genere, età, cultura…) prendono forma, diventano esperienze concrete.

Autorispacer|spacerLeggi il mio contributospacer|spacerLeggi intero libro

Vai alle pubblicazioni su Genere e stress lavoro correlato

 

SIAMOFENICI-BANNER-SIPNEI-2